indietro
Hike
Battito lento
Battito medio
Cultura
Alpe di Siusi

Sul sentiero Federico Augusto

salva

Il re di Sassonia Federico Augusto rimase così colpito dal panorama delle Dolomiti tra il Passo di Sella e l'Alpe di Siusi che nel 1906 fece aprire di sua iniziativa un sentiero d'alta montagna. Ancora oggi, gli escursionisti in transito sul sentiero Federico Augusto sono affascinati da quello che si può definire un autentico panorama regale.

Dopo un comodo arrivo in cabina a Compaccio si va a destra in Via Alpe di Siusi e si passa di fronte all'ufficio informazioni sulla strada asfaltata che conduce a svolte fino al Ristorante Panorama. L'albergo alpino è raggiungibile anche prendendo la seggiovia Panorama.

All'albergo scegliere il sentiero n° 2 e inoltrarsi in salita in mezzo ai prati. Prima di incontrare la strada carrozzabile, tenere la destra in direzione dell'"Alpe di Tires". Solo più tardi la via volge a sinistra e incontra la strada di ghiaia sotto il Ristorante Punta d'oro. Si segue ora il cartello in direzione del Rifugio Molignon (marc. 7) e si arriva passando sopra un lago artificiale direttamente al Sassolungo e al Sassopiatto.

L'ampia strada porta giù in una valle torrentizia, passando davanti al piccolo Rifugio Rosa Alpina e continuando per il Rifugio Molignon, dove si può ammirare un notevole panorama con le fosche pareti nord della cresta del Molignon.

Il sentiero escursionistico n. 7 conduce su una dolce salita attraverso una valletta coperta da prati e sbocca, dopo avere attraversato un ruscello, in una strada di ghiaia. A una biforcazione si segue la strada a sinistra su per la Sella della Cresta (n° 4B), dove si incontra il sentiero Federico Augusto (n° 4 e 594), quindi si volta a sinistra.

Si segue ora la dorsale che separa l'Alpe di Siusi dalla Val Duron, chiamata anche "La Cresta", verso est. Il sentiero procede con qualche saliscendi sul versante meridionale della costiera e garantisce viste sorprendenti sulla parte nord-orientale del Gruppo del Catinaccio e sulla Marmolada dagli abbaglianti nevai.

Si gira intorno all'elevazione del Pallaccia a destra e si arriva a una sella da cui si deve ancora un poco risalire. Al Giogo di Fassa sotto il possente fianco sud-occidentale del Sassopiatto si raggiunge finalmente il punto più elevato e si può fare una sosta al Rifugio Sasso Piatto.

Quindi, il sentiero scende piuttosto ripido giù al Rifugio Zallinger, dove si può scegliere tra andare a destra alla stazione a monte della seggiovia Florian, con cui è possibile farsi trasportare comodamente a Saltria, o a sinistra in discesa, passando davanti al Rifugio Zallinger e arrivando a un rio, quindi seguire la strada forestale che viene dalla valle boscosa (n° 9). La via sbocca infine in un'altra strada, che passando a destra davanti al Rifugio Tirler conduce a Saltria, da dove si ritorna in autobus verso Compaccio. Chi vuole andare a piedi dalla strada verso Compaccio alla prima curva a destra deve svoltare a sinistra per il sentiero escursionistico n° 30, seguendo le indicazioni fino al punto di partenza (1 ora e 15 minuti).

Impianti

  • Siusi - Alpe di Siusi (A.A.C. 2S)
  • Panorama
  • Florian

Informazioni

  • Durata: 6 ore
  • Difficoltà: media

Contatto

tel. +39 0471 709600 e-mail info@alpedisiusi.info www.alpedisiusi.info

Potrebbe interessarti anche

Hike

Alta via Bruno Federspiel

dettagli
Hike

GEOCACHING

dettagli
Hike

Via Ferrata degli Alleghesi

dettagli
Hike

Col Margherita - Passo San Pellegrino

dettagli
Hike

Sulle tracce degli Alpini e dei Kaiserjäger

dettagli
Hike

Boè - Arabba - Portavescovo - Passo Pordoi - Corvara

dettagli