Storia

& cultura

Storia e cultura nelle Dolomiti

La Grande Guerra in montagna

È risaputo quanto la Grande Guerra abbia influenzato la storia delle Dolomiti. Questo periodo tragico e commovente è degno di essere ricordato - con l'aiuto di strumenti custoditi attentamente che si oppongono alla dimenticanza. Numerose escursioni vi accosteranno alle trincee e a postazioni, che suggeriscono le condizioni di vita estremamente difficili dei soldati di quei tempi. Musei come le Creste del Costabella e altri musei all'aperto sono la dimostranza dei tempi della Grande Guerra.

32 risultati
visualizza cartina
attività
Hike
Bike
Permanenza
difficoltà
semplice
medio
difficile
Valle di partenza

Musei all'aperto della Grande Guerra

Seggiovia 5 Torri e "sentiero storico delle trincee" attorno alle 5 Torri. Funivia Lagazuoi e discesa a piedi ...

Sentiero panoramico "Corones" attorno la cima del Plan de Corones & visita del museo MMM Corones

Passeggiando sul sentiero si può doppiare tutto l'altopiano del Plan de Corones, avendo una vista panoramica ...

Val Gardena - Alpe di Siusi Filmlocation

Vari film sono stati ripresi in Val Gardena e sull’Alpe di Siusi, infatti registi di fama internazionale come per ...

Il sentiero dei geologi

Il sentiero geologico naturalistico è senza dubbio una delle escursioni geologicamente più interessanti ne ...

Sentiero attrezzato Lino Pederiva

Da Col de Valvacin per sentiero panoramico sul gruppo del Sella e la Marmolada, si raggiunge il passo San Nicolò ...

Passo Campolongo - Cima Sief - Col di Lana

Questa escursione è consigliata per gli ampi panorami: attraversa altipiani vasti e pascoli, e lungo il percorso ...

Ferrata delle Trincee

Con questo nome altisonante non può che trattarsi di un percorso molto difficile, ma allo stesso tempo affascinan ...

Strada degli Alpini

Partenza dal rifugio Zsigmondy - Comici e quindi ferrata n. 101 attraverso la Forcella Undici fino al Passo della Sentin ...

Geotrail Dos Capèl - un viaggio nel tempo

Il sentiero è un anello di 3,5 km. Ha un dislivello di 268 m, ma per farlo non serve essere allenati. La passeggiata è ...

Il giro delle dolci tentazioni

Al termine di un impegnativo tour a piedi o in mountain-bike, le undici malghe della regione del Latemar sono pronte ad ...

I masi di Tognola - Ecomuseo del Vanoi

I Masi di Tognola sono un esempio di insediamento rurale di mezzaquota situato sui pendii della Valsorda, nella Valle de ...

Santuario di Colle Libero - Un luogo di forza per rilassarsi

Trasferta in autobus a San Giorgio/Eores (1.500m), da qui a piedi al Santuario di Colle Libero. Quello che una volta era ...

Creste del Costabella - Museo della Grande Guerra

Museo all’aperto a cui si accede dapprima in seggiovia, per poi proseguire lungo la via attrezzata “Bepi Zac ...

Tour delle Malghe

Salendo con la cabinovia Alleghe-Piani di Pezzè, si prosegue poi su strada bianca in Mtb oppure si sale ancora co ...

Testimonianze della storia geologica delle Dolomiti

Le Dolomiti ricoprono un ruolo importante a livello internazionale da un punto di vista storico, dato che è propr ...

Sul sentiero Federico Augusto

Il re di Sassonia Federico Augusto rimase così colpito dal panorama delle Dolomiti tra il Passo di Sella e l' ...

Manleva di responsabilità

La scelta corretta dell’itinerario, l’andatura e la velocità dell’utente devono essere adeguati alle proprie capacità, alle condizioni del terreno, allo stato dei sentieri e dei percorsi, alla segnaletica, al meteo, alla visibilità e commisurati all’orario di apertura degli impianti. 

I percorsi e i sentieri, nonché i „bike park” o strutture similari sono individuati, curati e sottoposti a manutenzione da parte dei soggetti gestori e/o proprietari, enti locali, associazioni o consorzi preposti e delle zone interessate e in questa sede semplicemente ripresi.

Per maggiori informazioni consultare le CdV